Certificazioni Lingue Straniere

Erasmus AK2 POR Regione Toscana
Nuova ECDL Sportello ascolto PON Annualità 2014 - 2020

 

Saranno i ragazzi della classe 3^ A SIA (Sistemi Informativi Aziendali) del Dagomari i veri protagonisti dell’evento pubblico organizzato per il giorno 8 febbraio, dalle 9.00 alle 14.00, presso l’Auditorium dell’Istituto di via Reggiana, nell’ambito della SAA 2018 (Settimana dell’Amministrazione Aperta).

E’ loro, infatti, l’organizzazione dell’evento pubblico dal titolo “Son di Praho e voglio essere illuminaho”, realizzato nell’ambito del progetto “A scuola di opencoesione”, varato dal Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca sull’utilizzo degli open data nell’ambito della cittadinanza attiva.

In Toscana sono stati solo due le scuole superiori che hanno aderito al progetto: il Dagomari, appunto, ed un istituto di Colle Val d’Elsa.

Scopo della ricerca alla base dell’attività progettuale è stato, nel caso della realtà pratese, la verifica dell’utilizzo dei fondi pubblici attraverso “open data” nella realizzazione di un progetto portato a compimento nel 2012 dal Comune di Prato sul tema della  installazione di sistemi di corpi illuminanti a basso consumo nell’ambito degli interventi per il risparmio energetico connessi alla gestione del Servizio Pubblica Illuminazione.

Dopo i saluti della D.S. Maria Gabriella Fabbri, della prof.ssa Gianna Rindi, referente del progetto, e di Benedetta Squittieri, Assessore al personale, organizzazione, servizi demografici,sistemi informativi, innovazioni tecnologiche e azienda digitale del Comune di Prato, la parola passerà agli studenti della classe 3^A SIA che illustreranno il loro lavoro realizzato nell’ambito del progetto POR-CREO FESR 2007-2013 Linea d’intervento 3.2.

Illustreranno poi la realizzazione esecutiva del progetto Stefano Quercioli, responsabile operativo e Luca Sbaragli, responsabile servizio Mobilità e infrastrutture U.O. Pubblica illuminazione del Comune di Prato.

Quindi l’ing. Paolo Boscolo, specialista ICT del Comune di Prato relazionerà prima sull’utilizzo di open data e metadati e quindi sul progetto Route-to-Pa,  esperienza cui si riferirà (“Censimento museo di retro computer”) anche il prof. Riccardo Aliani, docente del Dagomari,

A seguire l’intervento di Gianpaolo Polvani, responsabile di P.O. controlli infrastrutture fondi strutturali presso ARTEA (“Finanziamento di opere pubbliche, il sistema dei  controlli sulla spesa”).

Gli interventi, prima della discussione finale, saranno conclusi da Sara Gemignani dell’- Ufficio Comunicazione, Settore Autorità di Gestione del POR FESR - Regione Toscana che parlerà sul tema “Dai progetti di Opencoesione ai Programmi Operativi Regionali (POR) del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) in Regione Toscana: attori, opportunità, strumenti di comunicazione”.

Leggi l'articolo sul TIRRENO 

Albi e Bacheche

Circolari ed avvisi

Pubblicità legale

Amministrazione trasparente

Via di Reggiana, 86 - 59100 Prato
Telefono 0574 639705
PEO: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Codice fiscale 84008670485 - Codice Univoco ufficio: UFN7KZ - Codice Meccanografico POTD01000R
Vai all'inizio della pagina